Dentro

Dentro c’è una strada per Parigi

 

Adèle passeggia per le strade del suo quartiere, a Parigi, e sembra fragilissima nel suo cappotto sbilenco di lana beige. Ha ottant’anni e la città si schiude davanti ai suoi occhi come un paesaggio lontano ed estraneo. Il giorno in cui, dopo il secondo ictus, suo marito se n’è andato, Adèle ha pianto, colpevolmente sollevata. Era diventato irriconoscibile, «una statua con gli occhi strabuzzati», ha osato confessare a Martha, la giovane donna che vive con la figlia nell’appartamento affianco al suo. Martha era agen­te immobiliare, aveva la testa piena di nozioni di estimo, norme di diritto, leggi fiscali e regolamenti edilizi, poi, disoccupazione e divorzio hanno vinto per lei ogni altra combinazione di problemi. Dopo aver accompagnato Eline all’asilo, fa colazione da sola con le calze ai piedi e le briciole dei biscotti della bambina sul tavolo, un modo come un altro per ritardare l’inizio della giornata. A volte se ne va al par­co e a zonzo per il quartiere, a volte sale al piano di sopra e rigoverna l’appartamento di Jacob Lundman, un uomo dalla voce profonda e morbida e gli occhi così neri che la pupilla si confonde con l’iride. Eline lascia a Adèle dei disegni sul­lo zerbino e lei risponde con cara­melle, biglietti o filastrocche che la bambina recita con la madre prima di dormire, come una preghiera. La solitudine sembrerebbe irrimediabile, se l’amore, «il dolore più gran­de e la più grande consolazione» secondo le parole di Adèle, non facesse nuovamente irruzione nella loro vite, a indicare un posto dove stare e  dove ritrovarsi o, come dice la più piccola delle tre, una strada che le riporti a casa, una strada per Parigi.   

Recensioni

 

Ilsole24ore

 

Un libro di incontri e di svelamenti, un romanzo in cui Parigi c’è ma non ingombra mai. Perché chi abita sta, ed è nelle abitudini che svela la dimora, e dunque i suoi pensieri.

l’Unità

 

Novita Amadei si segnala scrittrice inconsueta, libera, capace - senza acrobazie - di ritagliarsi una fisionomia incisiva.

Huffington Post

 

Dentro c'è una strada per Parigi è un libro raffinato e ricco di sensibilità
 

lettofranoi.it

C'è la dignità del grande autore in questa scrittrice di destini
Riconoscimenti